RAPPORTO DOGANA 11

Oggi pomeriggio sono particolarmente annoiato. Non che faccia differenza rispetto agli altri giorni. La gente che passa all’interno dei portali ormai mi sembra tutta uguale, solite facce, solite motivazioni e solito luogo di appartenenza, la Terra.

All’ennesima vibrazione del mio hologram creator 3.0 vedo però finalmente arrivare una persona diversa delle solite, o almeno questa è la sensazione che ho appena vedo il suo volto austero all’interno dell’ologramma proiettato davanti a me.

Si tratta di un giovane ragazzo dagli occhi scuri, la barba lunga e dei capelli ricci raccolti in una coda.

-Fornire le generalità, prego…

-Raik Kuren – mi risponde con voce glaciale. Controllo il volto e le generalità sul monitor davanti a me, ed è effettivamente la stessa persona che richiede l’ingresso nel portale.

-Prego, il varco è aperto – rispondo con voce seria, potendo così far passare l’uomo oltre la barriera interdimensionale.

Vedo sbucare dal portale un uomo mastodontico, molto simile ad uno degli ultimi uomini che ho accettato, tale Alex Slavian.

Controllo i suoi dati. 2 metri per 95 chili, un autentico bestione. Mi intimorisce leggermente, e non tanto per il suo aspetto fisico, sicuramente poco rassicurante, ma per il fatto che si sia presentato in dogana interdimensionale in armatura e non con abiti civili. Noto inoltre una mezzaluna incisa su quest’ultima. Sospettoso chiedo di più

-Motivo della visita? –

-Sono uno space marine della legione di Horus, e sono qui in ricerca del primarca Alex Slavian. Sono il suo stratega e consigliere personale – mi mostra il distintivo

-Aaaaaaah!!! Ma certo! Sei anche tu uno space marine! Sei un paladino, quindi!- sorrido al titanico uomo

– Guarda ho una buona notizia per te – continuo con tono gioviale – Il gerarca è passato di qui da poco tempo, ed ora è nel porto spaziale al centro di Dapiona per un incontro con un capitano dei Custodi degli astri, le forze dell’ordine spaziali –

L’uomo sorride, ma in realtà non sembra particolarmente felice, anzi. Nel suo sguardo c’è un pizzico di fastidio, come se la notizia dell’incontro non sia affatto di suo gradimento. Ma resta in silenzio.

-Se mi dai un attimo mi metto subito in contatto con il capitano Roth Yarn… – apro l’hologram creator 3.0, chiamando il militare. Davanti a me si materializza l’ologramma con il volto dell’ibrido

-Parla il capitano Roth Yarn, ditemi dogana –

-Capitano, qui c’è uno space marine, dice di essere della legione di Horus e di venire per ricongiungersi con il primarca Alex Slavian. Mi ha anche mostrato il distintivo. Lo lascio passare nel pianeta? –

Il volto del capitano si fa serio, quasi preoccupato. Forse ho commesso un errore di leggerezza nel giudicare questi space marine?

-No, non lo far passare! – mi ordina con voce decisa – Fallo rimanere dov’è fino al mio arrivo –

-Va bene…- dico quasi mortificato girando lo sguardo verso l’infastidito Raik Kuren, che nel frattempo ha avuto modo di vedere e sentire l’intera conversazione.

Il capitano mi congeda e chiude in fratta la comunicazione. L’ologramma sparisce.

-Eh….a quanto pare il capitano vuole saperne di più su di voi prima di lasciarvi andare. In questi casi il protocollo prevede un incontro su una delle città spaziali della galassia. Credo sarà una formalità, ma così vuole la prassi.

-Va bene, capisco – risponde il barbuto gigante, ma nei suoi occhi c’è odio mascherato da comprensione.

-Puoi sederti li in fondo – indico all’uomo una poltrona – Le nostre hostess passano di continuo a portare snack, ti sentirai a tuoi agio –

In realtà tutto sembra tranne che a suo agio, e borbottando sottovoce, si va a sedere, in attesa dell’arrivo del capitano Roth Yarn e del primarca Alex Slavian

Cittadini in attesa: Raik Kuren

Karl Casey @ White Bat Audio

I contenuti presenti sul blog “cronache di Omicron” del quale è proprietario l’autore del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. Copyright © 2020 – 2021 Omicron Galaxy by Andrea Pastore. All rights reserved

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...