Rimettiamoci ad un tavolino

Universo 00 rapporto 20

Anni dall’inizio dell’Operazione apocalisse: novantasette

Messaggio inviato da: Vivienne Aggar

Abbiamo interrotto per troppo tempo. L’Operazione apocalisse era ormai terminata e dovevamo pensare solo alla costruzione dell’Arca. Quei bastardi dell’Esercito della resistenza non ci hanno dato modo di poter agire. Con la loro pazzia hanno bloccato per quattro decenni il progetto che i miei avi avevano iniziato. Non riesco a capire l’atteggiamento degli Hassan e dell’Asse d’oriente. Loro erano informati di tutto. Sapevano che la sonda Omicron aveva individuato un pianeta colonizzabile, ma nonostante ciò hanno preferito allearsi con i ribelli. Non gli stava bene che il governo di Marte avesse più voce in capitolo di loro. Non volevano avere “capi”, e questo braccio di ferro folle si è protratto nel tempo, fino a che non siamo tornati al punto di partenza.

Oggi tuttavia ci siamo riuniti per una nuova riunione, proprio come quella che mio bisnonno e i potenti dell’epoca fecero a Dallas quando l’Operazione apocalisse venne avviata. La storia si ripete. Tutte le persone che diedero vita al progetto, ormai un secolo fa, sono morte. Tocca a noi nipoti e pronipoti portare avanti il tutto. Dobbiamo semplicemente metterci ad un tavolo, finirla con l’ennesimo e ripetitivo tira e molla e spostarci tutti insieme verso Omicron. TUTTI

Marte probabilmente la finirà con la sua politica austera nei confronti di alleati e nemici. Forse conosceremo una nuova pace, necessaria più che per creare un pianeta migliore, per cominciare una vita completamente nuova su un altro. Noi Aggar insieme a tutti, che siano i cinesi, i Romanov o gli Hassan, abbiamo il fine comune di andarcene dalla Terra, e Marte ha tutto l’interesse del mondo nel vederci fuggire. Potrà finalmente prendere possesso delle macerie del pianeta per utilizzarlo come meglio crederà, reprimendo definitivamente il problema dell’immigrazione selvaggia.

Dobbiamo riprendere le ricerche su Omicron. Tutti insieme troveremo i fondi necessari per rimettere in piedi l’Operazione e portarla finalmente in porto. Dobbiamo concludere quello che i nostri avi hanno iniziato. Lo dobbiamo per loro, per noi e per la sopravvivenza della specie

I contenuti presenti sul blog “cronache di Omicron” del quale è proprietario l’autore del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. Copyright © 2020 – 2021 Omicron Galaxy by Andrea Pastore. All rights reserved

2 pensieri riguardo “Rimettiamoci ad un tavolino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...