RAPPORTO DOGANA 19

Rapporto scritto da: custode dei portali

Sono un po’ di giorni che i confini del portale stanno venendo bloccati. Dal portale interdimensionale non stiamo facendo passare nessuno, comlice qualche scelta azzardata che mi ha portato anche qualche lavata di capo di troppo.

Oggi invece sembra che la situazione sia un pochino più leggera, soprattutto per la persona che ho davanti.

Si tratta di una persona , o meglio di un ragazzo, piuttosto giovane, e già dalle domande di rito sembra uno di cui fidarsi.

-Fornire le generalità, prego –

-Armando Verdi, al vostro servizio – mi dice mostrando un lato estroverso e simpatico che lo fa apparire da subito come una persona loquace

-Mmmm…Armando Verdi…- faccio una breve pausa per controllare, attraverso il mio hologram creator, le sue credenziali.

-18 anni, 178 cm per 70 kg. Dalle generalità sembri tu – continuo a controllare i suoi dati, quando vengo insospettito da un dato

-Armando, qui c’è una cosa che non mi torna. Come fa un ragazzo così giovane come te ad essere vicedirettore di un locale? – lo guardo un po’ sospettoso. Non mi sembra più innocente come in un primo momento.

Decido quindi di fare una ricerca, così da trovare il locale in questione.

-Come si chiama il locale di cui sei il direttore?- chiedo mentre comincio una breve ricerca sull’hologram creator

-Il Paradiso nero, è una discoteca nel dodicesimo distretto di Dapiona. Ci occupiamo di intrattenimento e vendita di omijelly , una bibita che ultimamente stiamo lanciando sul mercato – mi risponde lui

-Si si, conosco. E’ molto buona, la conosco bene – continuo nel frattempo a smanettare sul mio hologram creator, vedendo che ultimamente un nuovo cittadino, noto con il soprannome di Lama, ha cominciato da poco a lavorare nel locale di questo ragazzo. E’ la prova che sto cercando, la prova che Armando non mente

-Bene, caro Armando, direi che a quanto pare non sei un millantatore. Mi scuso, ma ero insospettito ed ho pensato potessi essere un criminale infiltrato. Sai la prudenza non è mai troppa –

-No capisco, è il tuo lavoro – mi risponde mostrando una parte introversa in netto contrasto con quella mostrata poco prima.

-Cabina del teletrasporto 55021, ti porterà direttamente nel distretto che stai cercando – dico al giovane sorridendo. Ottengo un sorriso di rimando da parte sua, mentre nel frattempo si avvia verso la cabina pronto per tornare al suo lavoro.

Cittadini ammessi: Armando Verdi

I contenuti presenti sul blog “cronache di Omicron” dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.Copyright © 2020 – 2021 Omicron Galaxy by Andrea Pastore. All rights reserved

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...